Date: 19/6/1900



Place: Milano

ID: CLET001788




 

224

p.477-478

CLET001788

 

 

Milano 19 Giugno 1900

 

Caris.° Boito.

 

        Come ti avevo prevenuto, dovevo interpellare il nostro Consiglio di Amministrazione in merito al noto contratto. Come prevedevo, del resto, la notizia da me data fu accolta colla più viva soddisfazione, come venni all’unanimità autorizzato a concludere il contratto stesso. Sola raccomandazione fattami è di mettermi d’accordo per ciò che potrebbe riflettere le così dette comodità di cassa = ed in proposito potrai a tuo comodo conferire con Tornaghi, il quale ha piena autorizzazione di combinare la cosa con soddisfazione reciproca - come non ne dubito.

        Così, quando vorrai, potremo stendere il contratto, firmarlo, lasciando la data in bianco, che metteremo a tempo opportuno. Giacché mi pare meglio che pel momento non si venga a pettegolare su un contratto fra te e noi, tanto più quando lo si registra, che di solito, dopo mezz’ora lo si sa in Galleria!! -

        Se ti pare, ti preparerò anche una minuta pel contratto Treves, ben inteso in quanto riguarda le tutele di proprietà e particolarmente il copyright americano.

        Debbo dirti l’emozionante piacere ch’io provo, nel pensare che fra non molto assisterò a quell’avvenimento artistico così a lungo desiderato?... No - è superfluo. Però con tutto il cuore, con tutta l’anima auguro che il tuo lavoro, venga giudicato come si merita, e l’ammirazione di tutto il mondo ti porti quel giusto compenso morale, che è il vero premio all’artista grande, ed incrollabile nella fede del bello! -

        Come vedi, gli anni non mi hanno guasto l’entusiasmo!... e ne tengo ancora molto, per gridare poi: Viva Boito - ed abbracciare il fidato amico!..

 

Aff.mo tuo

Giulio Ricordi

 

 

224.

pp. 477-478

CLET001788

 

Milan, 19 June 1900

 

Dearest Boito,

 

   As I had informed you, it was necessary for me to submit your contract to our Administrative Board; and just as I had expected, they welcomed the news wholeheartedly and gave their unanimous authorization to finalize said contract’s terms. Their only recommendation was that we reach an agreement regarding the so-called short-term cash advances against expenses, which you can discuss with Tornaghi, who is fully authorized to arrange things to our mutual satisfaction – of which I have no doubt.

   Therefore, when you wish we can write out the contract and sign it, leaving the date blank so that it can be added at the appropriate moment. This way I think we can best avoid any gossip for now about a contract between us, since once it is registered everyone and his brother usually knows about it half an hour later!! –

   If you like, I will also prepare a draft for your contract with Treves with special attention to the copyright provisions, particularly with regard to America.

   Need I tell you how deeply pleased I am to think that I will soon see the realization of this long-awaited artistic event?... No – this is superfluous. Nonetheless, I hope with all my heart and soul that your work meets with the response it deserves, and that the admiration of the entire world brings you fitting moral compensation for your steadfast loyalty to beauty, which is the real reward for a great artist! –

   As you can see, the years have done nothing to dampen my enthusiasm!... and I still have a great deal more, so that I may shout: Viva Boito – and embrace my trusted friend!..

 

Most fondly yours,

Giulio Ricordi

 

 

 


Named works
Nerone

Tipology copialettere
Sub-tipology letter
Writing manuscript
Language italian

Letter name DOC01827.224
Volume Signature DOC01827
Year 1888-1901
Volume 01
Pag 477-478
No. pag 2