Date: 16/10/1909



Place: s.l.

ID: CLET002134




 

2.46

p.84-85

CLET002134

 

16/10.1909.

 

Conte Giuseppe Visconti di Modrone

Grazzano 

Carissimo,

        molto, molto davvero mi spiace darti in questo mese, così frequenti disturbi - ma si tratta ancora di affare della massima importanza e della più grande urgenza. La mia pratica, la mia coscienza mi impongono di non lasciar cadere la proposta Sonzogno. Il consiglio di vigilanza, in seguito ad una divergenza di vedute aveva sospeso la continuazione delle trattative. Io sono riuscito a togliere le pretese dell’Avv. Sonzogno in quanto al diritto alla futura cogerenza: questo era il punto principale ed il più difficile: perciò l’art.° del nostro Statuto Sociale riamane intatto. Tutto il resto è quistione di apprezzamento – e richiede appunto l’immediata discussione, giacchè vi è urgenza di decidere. A guadagnar tempo ho invitato l’Avv. Sonzogno ad intervenire alla seduta di posdomani: si intende che non è seduta ufficiale, che non farò verbale se non si giudicherà opportuno.

Ti prego dunque di non mancare. Un saluto, di fretta, ma cordialissimo

tuo aff Giulio Ricordi    

 

 

Già avvertito Sullam. Scrivo ora a Bozzotti.

2.46

pp. 84-85

CLET002134

16.10.1909

Conte Giuseppe Visconti di Modrone

Grazzano

Dearest friend,

   I am truly, truly sorry to bother you so much this month – but this continues to be extremely urgent business of the utmost importance. Based on my personal experience and conscience, I firmly believe Sonzogno’s proposal should not be ignored. The Board of Oversight had suspended negotiations following a divergence of opinion, but I have been able to subvert Avv. Sonzogno’s demands regarding his right to future co-management, which was the principal and most difficult obstruction: consequently our Corporate Bylaws remain intact. The remainder is only a matter of financial due diligence and calls for immediate discussion, since it is urgent that a decision be reached. In order to save time, I have invited Avv. Sonzogno to participate in the meeting set for the day after tomorrow – understood that it is not an official meeting and that no minutes will be taken if it is not deemed appropriate to do so.

I therefore beg you to be present without fail. Greetings in haste, but most cordially from

Yours warmly, Giulio Ricordi

[added vertically in the left margin:]

Sullam has been notified. I will now write to Bozzotti.

 


Tipology copialettere
Sub-tipology letter
Writing manuscript
Language italian

Letter name DOC01828.046
Volume Signature DOC01828
Year 1901-1909
Volume 02
Pag 084-085
No. pag 2