Date: 2/2/1908



Place: Napoli

ID: LLET000354




2 febbraio 908

Caro Sig. Giulio,

Spero che si sia rimesso dall'indisposizione dell'altro giorno. Parto stasera alle 9, il piroscafo è magnifico. leri Ieri sera capitai colla première di Salome diretta da Strauss e cantata (?) dalla Bellincioni, la quale danza a meraviglia. Fu un successo ... ma quanti ne saranno convinti? L'esecuzione orchestrale fu una specie d'insalata russa mal condita; ma c'era l'autore, e tutto, dicono, fu perfetto.

Leggo la Fanciulla e trovo che Zangarini ha fatto bene; certo bisognerà correggere qualche punto e scenico e letterario, ed io farò in margine le mie osservazioni. Già pregusto il momento in cui finalmente mi metterò al lavoro.                                          

Mai come ora ho avuto la febbre! Tito mi accennò che lei era rimasto dispiacente del mio colloquio con Campanari! Io non dissi niente che potesse darle dolore, specie riguardo al contratto che salvo pochi appunti rimane quale è stato concordato - parlai certamente della solita aspirazione contro la cessazione d'ogni diritto alle mie opere, ma basta di questo.

Le scriverò da Cairo e farò tutte le fotografie possibili - viaggio con due macchine - come un Montabone qualunque!                 

Qui il tempo è brutto speriamo che il mare non sia troppo danzante, non per me, ma per Elvira che soffre tanto.

Clausetti sta benone e la saluta affettuosamente. Ora daranno una Toschetta e dopo una bohemina.

Strauss alle prove nell'incitare l'orchestra ad un'esecuzione rude e violenta, disse: miei signori, qui non si tratta di musica, questo deve essere un giardino zoologico. Forza e soffiate negli strumenti! Storico! 

Tanti cordiali

saluti a Lei 

a Tito, e tutti 

dal suo aff. 

Giacomo Puccini

Transcription by Archivio Ricordi


Tipology lettera
Sub-tipology letter
Writing manuscript
Language italian

Physical Attributes
No. Sheets 2
Size 150 X 150 mm

Letter name LLET000354