Rio de Janeiro 1 – 10 – 1947

 

Il.mo Signore

Comm.re Alfredo Colombo

 

Sono da lungo tempo senza nessuna notizia da Milano, a non essere il conoscimento attraverso i giornali delle scosse politiche che scombussolano il mondo e l’Italia e soltando [sic] faccio voti e spero ardentemente che tutto si rimetta presto a posto “fra gli uomini di buona volontà”.

Per ritornare a ciò che mi tiene sempre tanto a cuore, le ripeto che vorrei sapere se esistono sempre in Italia i materiali di orchestra e cori, nonché buone copie manoscritte delle partiture, di tutte le opere di Carlos Gomes?

Guarany- Fosca- Salvator Rosa e Maria Tudor?

Il Maestro Tino Cremagnani si impegna a diffondere il “Salvator Rosa” (che ha brillantemente diretto a Rio), dalla Radio di Milano e mi domanda: materiali coi quali ha diretto da noi. Ciò non solo mi risulterà oneroso, essendo che non posso sempre disporre del Ministero per far circolare le musiche di Gomes, come c’è pure il pericolo di perdita o sciupio, quando è questo l’unico materiale del S. R.sa che esiste in America del Sud! Non può C. Ricordi noleggiare alla Radio di Milano quel materiale richiesto dal Maestro Cremagnani?

Credo che sarà cosa molto più semplice e naturale che la Radio noleggi i materiali delle opere Gomesiane nella Casa dell’Editore, come è giusto, ma l’insistenza dell’interessato mi fà temere non esistano più tali copie e materiali ciò che sarebbe disastroso!? La prego di informarmi al più presto e di darmi pure, se le è possibile, notizie del “Film” sulla Vita di Carlos Gomes che spero sia digià in un buon andamento, dandomi la speranza di poterlo ancora vedere.

Il mondo è a soquadro [sic] ed anche al Brasile soffriamo ogni sorta di scombussolamenti del che è forse meglio non far parola. La spero bene, ed augurandole salute e pace di spirito, la

prego accettare i miei cordiali saluti.

 

Itala Gomes Vaz de Carvalho

 

P.S Possono mandarci partiture piano e canto di tutte le opere di C. Gomes? Al Brasile non se trovano più!

 

[in allegato risposta di Ricordi]

 

DS Milano 8 Ottobre 1947

 

Preg. Signora Itala Gomes Vaz de Carvalho

17 Rua Marechal Niemayer

Rio de Janeiro (Botafogo)

 

Gentile Signora,

 

Rientrato da pochi giorni dalla mia vacanza annuale, ho trovato qui la gradita Sua del 23 Agosto u.s.; oggi ricevo la Sua del 1o andante e mi affretto a rispondere ad entrambe le Sue lettere, ringraziandoLa, innanzi tutto, per le Sue gentili espressioni e per i Suoi auguri.

 

Dalle opere del compianto Mo. Gomes, noi, qui in Italia, non abbiamo, al momento, che Il Guarany e Lo Schiavo con lo stretto indispensabile per le esecuzioni; non abbiamo cioè spartiti canto e piano per la vendita né intendiamo procedere al ripristino degli stessi. La vendita – anche nella migliore dalle ipotesi – non potrebbe mai coprirci delle spese “astronomiche” cui dovremmo andare incontro per tale rifacimento mentre, com’Ella sa, siamo d’altra parte impegnatissimi con la ripubblicazione di edizioni didattiche, per concerti e per il teatro in genere, e la ricostruzione del nostro fondo musicale andato distrutto.

Come già scritto alla Signora Porro Donadon, delle opere gomesiane la nostra Casa ha già ristampato i pezzi staccati più richiesti e più eseguiti, e cioè: del Guarany l’aria per soprano “C’era una volta un principe”; del Salvator Rosa, in due diverse tonalità, l’aria “Mia piccirella” per soprano, e quella “Di sposo, di padre” per baritono; infine, de Lo Schiavo l’aria “Quando nascesti tu” per tenore, e “Sogni d’amore” per baritono. Tutti questi pezzi staccati sono regolarmente in vendita per canto e piano e alcuni si danno anche a nolo con accompagnamento orchestrale. Colla migliore buona volontà non è possibile fare di più...

Ripeto che, qui in Europa, nessun altro materiale di opere del Mo. Gomes esiste presso di noi o presso le nostre Filiazioni o Agenzie.

Posso, viceversa, assicurarLa che la Casa non mancherà di fare i dovuti passi per ottenere che Lo Schiavo venga eseguito alla Radio: non è impresa facile e non mi nascondo che vi saranno molti ostacoli da sormontare. Speriamo comunque di riuscire nell’intento!

Ringrazio sentitamente per l’offerta che Ella fa dell’Oratorio Cristoforo Colombo: essa tuttavia non può essere presa in considerazione troppi essendo i nostri attuali impegni che ci terranno legati per almeno tre o quattro anni ancora!

Il film sulla “Vita di Carlos Gomes” è tuttora nella fase preparatoria e non si incominceranno a girare le scene che nella prossima primavera. Tanto per Sua norma.

 

E, per oggi, chiudo questa mia porgendoLe, gentile Signora, coi miei sentiti auguri, le espressioni della mia sincera devozione,

Suo

Fir.to A. Colombo

Transcription by Carla Bromberg


Tipology lettera
Sub-tipology letter
Writing manuscript
Language italian

Physical Attributes
No. Sheets 3
No. Attachments 1
Size 323 X 218 mm

Letter name LLET008806