Rio de Janeiro 5 Dicembre 1947

 

Egregio Sig.re Com.re A. Colombo

 

Per ragione di salute, rispondo con tanto ritardo alla sua pregiata lettera del 8 ottobre, ma le dico subito quanto mi addolora ed inquieta oltremodo, la sua franca e sincera asserzione che non intendono procedere al ripristino delle impressioni per la vendita delle partiture di piano e canto di tutte le opere di Carlos Gomes! Ma dunque è una condanna a morte della musica gomesiana, già che non trovando gli spartiti per studiarli, nessun cantante potrà studiare le sue parti!

Io sono tanto stordita per tale cataclisma che non sò neanche come dirle tutta la mia afflizione!Ho domandato al Cav. Marconi di S.Paolo, che mi desse un’autorizzazione per fare delle partiture di piano e canto ecc., qui al Brasile, collimpressione heliografica e far fronte ai nove anni che ancora mancano per la scadenza dei diritti d’autore, che, se non erro, scadono il 16 Settembre 1946 [corretto 1956] (pel convenio di Berna che li protegge per 60 anni dopo la morte dell’autore).

Ma ancora non ho una risposta. Dal 46 [corretto 56] in là saranno cadute nel dominio pubblico, ma in nove anni vi saranno ancora degli impresari abbastanza intelligenti per far cantare le opere di Carlos Gomes che davvero lo meritano e non si può restare cosi allo scoperto di partiture di piano e canto per i cantanti?

Aspetto ansiosamente che Ella mi dia la notizia che “Lo Schiavo” sarà eseguito almeno alla Radio e pure attendo che mi dicano che cosa succede col film “Guarany o la Vita di Carlos Gomes” che dovrebbe digià essere in cantiere? Ho persino timore di non vederlo - se non dall’altro mondo, se le cose continuano ad andare così per le lunghe.

Infine aspetto risposta sua, nella speranza che Ella mi dia migliori notizie di tutto e di tutti ed anche degli affari della nostra povera Italia cosi sofferente dalla R.a in quà!

Salutandola distintamente, la prego accettare i miei vivi ringraziamenti per tutto quanto mi riguarda e mi sottoscrivo con tutta stima

 

Itala Gomes Vaz de Carvalho

 

P.S. Caso consenta, come credo, nell’Edizione Heliografica fatta nel Brasile, la prego di una pronta risposta, essendo che devo domandare l’aiuto del Governo al momento delle emissioni di fondi pei singoli ministerî. Con ripetuti ringraziamenti

Itala Gomes Vaz de Carvalho

 

 

[in allegato risposta di Ricpordi]

 

DS Via aerea Milano 16 Dicembre 1947

 

Gentile Signora Itala Gomes Vaz de Carvalho

17 Rua Marechal Niemayer

RIO DE JANEIRO (Botafogo)

 

Gentile Signora,

 

Rispondo a stretto giro di posta alla grata Sua del 5 corr. che mi è pervenuta pochi momenti fa.

 

Per quanto concerne il desiderato ripristino degli spartiti delle opere del compianto Mo. Gomes, non posso che confermarLe quanto già precedentemente scrittoLe: essere cioè inutile qui in Italia, dove i lavori in parola sono di pubblico dominio, che la nostra Casa oberata di lavoro e di impegni, si accinga ad una simile impresa.

 

Viceversa, poiché in Brasile le opere del Maestro Suo padre sono protette sino a tutto il 1956, e visto che Lei per quel paese, è proprietaria assoluta di tutte le opere del compianto Gomes, nulla vieta à che Ella riproduca, nella maniera che riterrà più conveniente, gli spartiti che Le stanno a cuore. Questo lo può fare, ben s’intende, senza domandare permessi a chicchessia, e tanto meno al Sig. Marconi.

 

Per la radiodiffusione de Lo Schiavo alla Radio, già ci siamo interessati e lo faremo ancora: ma finora i nostri passi hanno avuto esito completamente negativo. È difficile, per chi non vive sul

posto, rendersi conto delle condizioni disastrose nelle quali viviamo e lottiamo in Italia: mancano i fondi e gravi ostacoli di carattere economico e sociale ritardano la tanto sospirata ripresa della vita normale e pacifica cui tutti anelano nel comune interesse!

 

Il film Guarany o La Vita di Carlos Gomes s’incomincerà a girare – se non vi saranno sorprese – nella prossima primavera: spero anch’io di poterlo vedere realizzato ma, ripeto, tutto va a rilento qui e non si vede chiaro nell’avvenire!

 

Coi migliori auguri per le prossime feste di fine d’anno La prego di gradire, gentile Signora, i miei più devoti saluti.

di Lei

A.C.

Transcription by Carla Bromberg

Named works
Lo Schiavo

Tipology lettera
Sub-tipology letter
Writing manuscript
Language italian

Physical Attributes
No. Sheets 3
No. Attachments 1
Size 323 X 220 mm

Letter name LLET008807