Date: 27/7/1871



Place: Recoaro Terme, Vicenza

ID: LLET009842




Caro Signor Giulio

Recoaro 27 Luglio 71

Il Maestro F. Ricci [Federico Ricci], che trovai a questa fonte, ha scelta l’ode XXIII “Se la virtù dell’oro”, e l’ha già in parte musicata. Le sia di norma per evitare i doppietti. Anche il M.o Beretta, già direttore del Conservatorio musicale di Bologna, amò concorrere alla nostra impresa ed ha scelta l’Ode XXXIV “Perché, fanciulla, bianco è il mio crine”.

Il Prof.r Hayez, cortesissimo, ci darà un disegno da porre innanzi al frontespizio, allusivo ai concetti dell’antico poeta.

Nella entrante settimana parto di qui per Venezia, e parlerò col Prof.r di pittura Molmenti affinché illustri alcuna delle iniziali tuttavia libere.

Mi ricordi alla bella e gentile Sua Signora, e pieno di stima mi raffermo

 

Suo devot.mo

Andrea Maffei

Transcription by Tiziana Gambaro
Tipology lettera
Sub-tipology letter
Writing manuscript
Language italian

Physical Attributes
No. Sheets 1
Size 206 X 134 mm

Letter name LLET009842