Iconografia

Collezione

Approfondimenti +


La raccolta iconografica dell’Archivio riguarda il XIX e il XX secolo. Comprende oltre 600 bozzetti originali, per lo più della prima delle varie opere, a partire dai bozzetti di Giuseppe Bertoja per Attila di Verdi, fino a quelli realizzati negli anni Trenta da Nicola Benois per La Fiamma di Respighi. Per alcune opere esistono diverse varianti delle piante sceniche, ad esempio per la Tosca o La bohème di Puccini, a seconda della grandezza del teatro previsto per la rappresentazione. Il fondo iconografico comprende anche un’importante raccolta di figurini, composta da migliaia di disegni originali di famosi costumisti. 

In primo piano

Risultati: 10

Ricerca per data:

Show

Iconografia Descrizione ID Data
M. Dereims nel ruolo di Cinq Mars
Charles François Gounod, Cinq-Mars
ICON006703
figurino
M.elle Chevrier nel ruolo di Marie
Charles François Gounod, Cinq-Mars
ICON006704
figurino
M.lle Chevrier nel ruolo di Marie
Charles François Gounod, Cinq-Mars
ICON006705
figurino
M.elle Franck-Duvernoy nel ruolo di Marion de Lorme
Charles François Gounod, Cinq-Mars
ICON006706
figurino
M. Barré nel ruolo di Fontrailles
Charles François Gounod, Cinq-Mars
ICON006707
figurino
Mr Salomon nel ruolo di Alim
Jules Massenet, Il Re di Lahore
ICON011121
disegno
1877
M.elle Fouquet nel ruolo di Kaled
Jules Massenet, Il Re di Lahore
ICON011122
disegno
1877
Mr Lassalle nel ruolo di Scindia
Jules Massenet, Il Re di Lahore
ICON011123
disegno
1877
Mr Boudouresque nel ruolo di Timoir
Jules Massenet, Il Re di Lahore
ICON011124
disegno
1877