Partiture

Collezione

Approfondimenti +


Quasi 8.000 partiture dalla metà del ’700 alla fine del XX secolo. Si tratta non soltanto di opere, ma anche di musica da camera e sinfonica. Le più antiche sono Il Ciro riconosciuto di Niccolò Jommelli (del 1744) e i 24 Capricci di Niccolò Paganini, le più recenti di Luigi Nono (ad esempio l’importante tragedia dell’ascolto Prometeo del 1984) e di Franco Donatoni (tra cui la trascrizione per orchestra de L’arte della fuga di Bach, del 1992). Inoltre un gran numero di romanze, tuttora eseguite in Italia, di Francesco Paolo Tosti e altri autori, trascrizioni, adattamenti e riduzioni, nonché una serie di testi di didattica musicale.

In primo piano

Risultati: 8

Ricerca per data:

Show

Partitura Descrizione ID Data
Due volti
Federico Incardona
PART05607
partitura
1987
Freundes umnachtung, Des, dialoghi sinfonici per grande orchestra
Federico Incardona
PART05608
partitura
1985
Musiche per Wakefield, per orch.da camera
Gilberto Cappelli
PART04805
partitura
15/5/1996
Notturno (douce) II, per viola e violoncello
Federico Incardona
PART05609
partitura
19/5/1988
Oblioso, insensibile parvenza d'angelo ancora, per 14 strumenti
Federico Incardona
PART05610
partitura
Postludio alle notti, per grande orchestra e voce
Federico Incardona
PART05611
partitura
14/10/1988
Sed nec lingua loqui
Federico Incardona
PART05612
partitura
28/5/1986
Tranquilla sia l'onda
Federico Incardona
PART05613
partitura