Iconografia

Collezione

Approfondimenti +


La raccolta iconografica dell’Archivio riguarda il XIX e il XX secolo. Comprende oltre 600 bozzetti originali, per lo più della prima delle varie opere, a partire dai bozzetti di Giuseppe Bertoja per Attila di Verdi, fino a quelli realizzati negli anni Trenta da Nicola Benois per La Fiamma di Respighi. Per alcune opere esistono diverse varianti delle piante sceniche, ad esempio per la Tosca o La bohème di Puccini, a seconda della grandezza del teatro previsto per la rappresentazione. Il fondo iconografico comprende anche un’importante raccolta di figurini, composta da migliaia di disegni originali di famosi costumisti. 

In primo piano

Risultati: 144

Ricerca per data:

Show

Iconografia Descrizione ID Data
Davanti al tempio di Indra, a Lahore. In lontananza, su un’altura, giardini ed edifici della città. Ultime ore del giorno
Jules Massenet, Il Re di Lahore
ICON002540
bozzetto
Il santuario di Indra nel tempio. Sul fondo l’immagine del Dio
Jules Massenet, Il Re di Lahore
ICON002541
bozzetto
Il deserto di Thol, al tramonto. Vasta pianura sabbiosa e spoglia - Accampamento del re. In primo piano a destra e a sinistra tende di Alim, di Sita e della sue donne
Jules Massenet, Il Re di Lahore
ICON002542
bozzetto
I giardini della felicità nel paradiso di Indra sul monte Merù. Vegetazione magnifica. Luce intensa
Jules Massenet, Il Re di Lahore
ICON002543
bozzetto
A Lahore. Una camera nel palazzo del re
Jules Massenet, Il Re di Lahore
ICON002544
bozzetto
A Lahore. Grande piazza. In lontananza, su un’altura, la città. A destra il palazzo del Re
Jules Massenet, Il Re di Lahore
ICON002545
bozzetto
Il santuario di Indra
Jules Massenet, Il Re di Lahore
ICON002546
bozzetto
Donna
Jules Massenet, Il Re di Lahore
ICON002728
figurino
Donna
Jules Massenet, Il Re di Lahore
ICON002729
figurino