Data: 25/1/1888



Luogo: Milano

ID: CLET000521


 

Milano, 25 Gennaio 1888

Sign. Cesare Lisei

(particolare)

Londra

 

L’affare Tessaro non è ora condotto con quella regolarità che desidero sia osservata da quanti sono addetti alla Casa. Nel mentre non posso che farle vivi elogi per quanto Ella operò per Londra , non posso approvare che poi siasi occupato del brevetto Tessaro all’infuori del di Lei mandato. Per ciò che riguarda l’Inghilterra, io le avevo dato uno speciale incarico, ch’Ella ha perfettamente eseguito: ma non poteva ugualmente assumere diretti incarichi dal Sig Tessaro . Mi scusi, ma non posso a meno d’osservarle che ciò non è corretto: in ogni modo avrebbe dovuto interpellarmi innanzi di accettare. E’ ovvio l’osservare che io affido procura a persone nelle quali ho fiducia e questa fiducia deriva dalla convinzione che l’attività loro sarà spesa nel solo interesse della Casa: né vale il dire che vennero occupate ore fuori d’uffizio, per la ragione che qui sopra ho espresso. Né trovo corretta l’azione del Sigr. Tessaro , il quale ha obblighi speciali con me, in forza di regolare contratto; a meglio spiegarmi non ho difficoltà a dirle che su tutti gli affari conclusi mercè l’influenza delle mie raccomandazioni e del mio nome, spetta alla Casa il 10%  = Il Signor Tessaro non può sottrarsi a tale obbligo, ed in ogni modo spetterebbe solo alla ns. Casa il riconoscere, se e come crederà opportuno, le prestazioni di terze persone, dalla Casa stessa incaricate di trattare simile affare.

Con queste osservazioni non intendo menomamente porre in dubbio la di Lei buona fede e la di lei lealtà: ma certo non poteva ristarmi  dal dirle quanto io pensi in proposito, e sono sicuro ch’Ella pure pensandovi pacatamente, troverà non essere opportuno che il ns. procuratore a Londra , accetti incarichi da terze persone, a meno di speciale mia autorizzazione.

Intanto è un vero contrattempo una grave malattia del Tessaro, per la quale viene ritardato l’impianto della nuova officina sperimentale.

Gradisca cordiali saluti e la conferma della mia stima.

G Ricordi e C.

 

Trascrizioni edite

 

Milan, 25 January 1888

 

Sig. Cesare Lisei

(private)

London

 

   The Tessaro affair is not currently being conducted in the regular manner that I would wish by anyone representing the Company. While I can only express my sincere praise for how you have worked for London , I cannot approve how you went beyond your mandate in handling the Tessaro patent . With regard to England, I had given you a special assignment, which you performed perfectly; but you could not equally assume direct assignments from Sig. Tessaro . Forgive me, but I cannot help but point out that this is not proper; in any case, you would have had to ask me before accepting. It should be obvious that I delegate the power of legal proxy to persons I trust, and this trust is based on the conviction that their activity will be conducted solely in the interests of the Company. There is no legitimate excuse in the claim that office hours were not involved, for the reason I expressed above. Nor do I find proper the action of Sig. Tessaro , who has precise obligations with me, reinforced by a regular contract. More precisely, I have no difficulty telling you that for all business affairs concluded thanks to the influence of my recommendations and my name, the Company has a right to 10% = Signor Tessaro cannot dodge this obligation, and in any case it is our Company’s sole right to recognize, if and in what manner it finds opportune, the services of third parties, by those who have been charged by the Company to negotiate similar matters.

   With these observations I have not the least intention of casting doubt upon your good faith and your loyalty; but certainly I could not refrain from telling you what I thought about the matter, and I am sure that when you have calmly thought it through you too will find it inopportune that our representative in London should accept assignments from third parties, unless I have given my special authorization.

   Meanwhile Tessaro’s serious illness is no small setback, for which the installation of the new experimental workshop must be delayed.

  Please accept my cordial greetings and the confirmation of my esteem.

 

G. Ricordi e C.

 

 

Trascrizioni edite
Trascrizioni edite
Persone citate
Angelo Tessaro

Luoghi citati
Londra, Regno Unito

Tipologia copialettere
Sottotipologia lettera
Scrittura manoscritto
Lingua italiano

Lettera titolo DOC01827.006
Segnatura Volume DOC01827
Anno 1888-1901
Volume 01
Pag 017-018
Nr. pag 2