Copialettere personali

In primo piano


Giulio Ricordi divenne gerente di G.Ricordi & C. nel 1888, quando alla morte del padre l’azienda si fuse con la Ditta Francesco Lucca. Vengono proposti qui per la consultazione i due registri di copialettere personali che Giulio utilizzò dal 1888 al 1909. Si tratta di 280 lettere per un totale di 590 pagine manoscritte. Alla sua morte, la carica di gerente venne assunta da suo figlio Tito II, che la mantenne fino al 1919. Il suo registro di copialettere personale – utilizzato dal giugno 1912 all’aprile 1918 – consta di 186 lettere per un totale di 277 pagine manoscritte o dattiloscritte. Le lettere sono state digitalizzate, trascritte, e annotate, collegando i riferimenti a persone, luoghi e opere musicali presenti nell’Archivio Ricordi. I copialettere di Giulio sono anche stati tradotti in inglese.

SELEZIONA PERIODO:

Sfoglia

Copialettere di Giulio Ricordi | 1888 - 1909

Risultati: 280

Ricerca per data:

Mostra